Sourcing semi di cannabis sani

La tua guida per l'approvvigionamento di semi di cannabis sani

Sourcing semi di cannabis sani - Ognuno di quei minuscoli semi di cannabis in mano ha il potenziale per crescere in una pianta adulta. È incredibile pensare che così tanto possa nascere da cose così piccole. I numerosi benefici per la salute che porta sono anche innegabili, quindi non sorprende che le persone siano interessate a farli crescere!

Sebbene il processo possa sembrare scoraggiante, coltivare cannabis è facile dopo aver trovato i semi giusti. Segui questa guida per saperne di più sull'approvvigionamento e l'identificazione dei semi di avviamento perfetti per la tua cannabis!

Qual è la tua fonte?

Il modo più semplice per ottenere i semi migliori è trovare una fonte affidabile. Una buona banca di semi dovrebbe essere orgogliosa delle proprie capacità di allevamento, poiché questo è l'unico modo per garantire che i propri clienti ricevano ciò che ci si aspetta. Consegnare meno danneggerebbe la loro reputazione, quindi riceverai sicuramente semi di qualità!

Se stai cercando altri modi per acquistare semi di cannabis sani, prova comunque a ottenere i tuoi semi da un hobbista. Anche se potrebbero non avere lo stesso insieme di standard a cui i coltivatori professionisti si attengono, molti hanno le stesse conoscenze di banche di semi—E non c'è niente di sbagliato nel supportare local!

Le caratteristiche di un seme di cannabis sano

Se hai già i semi a portata di mano e stai cercando di identificarne la qualità, sarai in grado di dire molto della sua salute semplicemente guardando. Ecco le caratteristiche di un seme di CBD:

  • Colore scuro: Un buon seme sarà nero, marrone o grigio. Se i tuoi semi sono verdi o bianchi, non germoglieranno perché sono immaturi. Dovrebbero anche avere macchie o strisce intorno alle loro cornici minuscole.
  • Rivestimento ceroso: I semi sani hanno intorno rivestimenti sottili cerosi, quasi sempre con una leggera lucentezza.
  • Conchiglie dure: Un seme sano dovrebbe essere spremuto leggermente senza schiacciarlo - tutto ciò che non supera questo test è morto o debole.
  • Nessuna crepa: Eventuali buchi o crepe presenti indicano che il seme non germoglierà.

Modi per testare i semi di cannabis

Se desideri ancora conoscere appieno la salute dei tuoi semi, ci sono modi per testarli. Ecco due dei modi più comuni:

Metodo #1: Galleggiare i semi di CBD in acqua

Questo è un test che funziona per molti semi diversi e non solo per la cannabis. È abbastanza semplice da fare: prendi i tuoi semi e lasciali cadere in una tazza di acqua calda. Dopo questo, aspetta un paio d'ore. I semi affondati indicano uno stato sano, ma quelli galleggianti sono generalmente deboli e morti. Tieni presente che immergerli in acqua potrebbe potenzialmente danneggiare il tuo seme, fallo solo se sei pronto a germogliarlo.

Metodo #2: basta germinare il seme

Questo metodo è abbastanza ovvio, ma è il modo più efficace di conoscere la salute dei tuoi semi. Se desideri davvero sapere se il tuo seme di canapa può germogliare, vai avanti e germoglialo: non hai nulla da perdere!

The Takeaway

Coltivare e prendersi cura delle piante è sempre divertente e gratificante, ma il successo del tuo hobby dipende dalla qualità dei semi che hai. È bello essere informati, ma la cosa migliore che puoi fare è metterli nel terreno e guardarli. Ricorda che la fonte ha un ruolo cruciale nella sua crescita: finché trovi il fornitore giusto, non c'è nulla di cui preoccuparsi!

Se stai cercando una fornitura di Semi di CBD, i nostri al Coffee Shop Seeds offrono il meglio nel Regno Unito. Siamo appassionati dei benefici medicinali e ricreativi della marijuana: sfoglia oggi la nostra collezione!

We & #039; re Social - Diffondi l'amore