effetti di marijuana sul corpo femminile

L'effetto dell'uso di marijuana sul corpo femminile

In questi giorni il consumo di cannabis sta diventando sempre più popolare. Alcune persone lo usano per curare le malattie, un altro - solo per far divertire l'intrattenimento. Le persone di solito comprendono lo stato di "alto" come una sensazione di rilassamento ed euforia, ma scopriamo come influisce sul corpo e se c'è qualche differenza nell'uso di marijuana a seconda del sesso.

Effetti della cannabis sul corpo umano

Gli effetti fisici più comuni della cannabis sono:

  • sollievo dal dolore
  • ridurre l'infiammazione
  • ridurre lo stress
  • combattere la fatica
  • aiutare con il glaucoma 
  • ridurre la nausea
  • aumentare l'appetito e la sete
  • rafforzare i sensi

Puoi saperne di più sull'influenza sulla salute della marijuana AskGrowers.   

La differenza tra uomini e donne nel consumo di erbe infestanti

In effetti, ci sono molti studi sull'impatto generale della marijuana, ma, sfortunatamente, gli scienziati non hanno prestato molta attenzione alle differenze sessuali nei loro sondaggi. 

Fortunatamente, i ricercatori della Washington State University si sono interessati a questo argomento e lo hanno scoperto le femmine sono più sensibili alla cannabis, ed ecco il motivo per cui. Secondo il Journal of Molecular Endocrinology, il sistema riproduttivo in un corpo femminile contiene la più alta quantità di recettori endocannabinoidi nel corpo umano. Pertanto gli effetti dei cannabinoidi sulle femmine sono più forti degli uomini.

Esiste anche una connessione diretta tra gli ormoni sessuali e il sistema endocannabinoide. L'estrogeno aumenta il numero di recettori che funzionano con i cannabinoidi. È risaputo che le donne hanno livelli di estrogeni più elevati rispetto agli uomini, quindi è facile concludere che la marijuana ha un impatto maggiore sulle donne. Dobbiamo menzionare che questi effetti più forti funzionano sia nel bene che nel male, è più facile per le donne alzarsi, alleviare il dolore e ridurre lo stress, ma è anche più veloce per loro passare dal primo colpo per ottenere un disturbo della cannabis. 

Per consumare in modo più sicuro, devi essere sicuro di qualità di erba e di scegliere semi quel piede il tuo livello di esperienza.

Specialità dell'uso della cannabis per le donne

Possiamo notare che la ragazza e l'erba insieme non sono così normali come l'uomo con l'erba, ma ci sono alcuni benefici che le donne possono trarre dal consumo di marijuana oltre ai soliti, spiegati nella prima parte dell'articolo. Ecco l'elenco dei vantaggi della cannabis per le donne:

  • La cannabis tratta i sintomi della sindrome premestruale
    Il ciclo mestruale fa parte dell'essere una donna, ma a volte diventa doloroso e porta molti sentimenti spiacevoli come nausea, mal di testa e, naturalmente, crampi. Il tetraidrocannibolo (THC), il componente principale della marijuana, ha dimostrato di essere molto utile contro tutti i sintomi della sindrome premestruale. Il direttore della ricerca e sviluppo dell'International Cannabis and Cannabinoids Institute (ICCI) Ethan Russo afferma che la cannabis era ampiamente usata in Cina nel XVI secolo per curare i dolori mestruali e i crampi. Centinaia di anni di utilizzo del THC per scopi di medicina femminile dimostrano la sua efficacia. Un famoso comico americano Woopie Goldberg sostiene prodotti a base di cannabis. Ha creato un nuovo marchio di tali prodotti, tra cui bagno in ammollo, un balsamo per uso topico e tinture commestibili.
  • Riduce l'ansia
    Le donne nel mondo di oggi tendono a provare ansia e stress. L'Ansia e la depressione Association of America affermano che le donne soffrono di disturbo d'ansia generalizzato due volte più spesso degli uomini. Di solito, le donne che consumano iniziano a fumare più tardi rispetto ai maschi e, come ragione principale per consumare, menzionano una riduzione dello stress e della tensione. Scienziati di Vanderbilt University scoperto che nell'amigdala, la parte del cervello responsabile dell'ansia, ci sono recettori dei cannabinoidi che aiutano a ridurre l'impatto dei sintomi dell'ansia.
  • Rende più brillante l'esperienza sessuale
    Sappiamo già che il consumo di cannabis rafforza i sensi; su questa base, è facile supporre che i sentimenti durante l'atto sessuale stiano diventando più forti sotto l'effetto dell'erbaccia. Molte donne notano una maggiore sensibilità, un maggiore piacere fisico, orgasmi più forti e una migliore connessione mentale con un partner dopo aver usato la marijuana. Il fatto è che uno dei principali composti di canna, il THC, aumenta l'afflusso di sangue alla vagina, il che rende i sentimenti molto più forti. Il direttore del Center for Sexual Health dell'Università Saint Louis Becky Lynn in lei studia ispezionato 300 donne sul punto di influenza della marijuana sull'esperienza sessuale. Dice che hanno scoperto che la maggior parte dei pazienti si sentiva in aumento della libido, meno dolore e orgasmi migliorati.
    La cannabis non funziona solo come afrodisiaco per inalazione, ma aiuta anche a rendere la vita sessuale più luminosa sotto forma di lubrificante. Attualmente esistono lubrificanti a base di cannabis di due tipi: lubrificanti a base di CBD e lubrificanti a base di THC. I prodotti THC ti renderanno alto e il CBD è più simile ai medicinali. Non devono darti la sensazione di essere alti, ma anche gli utenti di lubrificanti al CBD menzionano una differenza nelle esperienze sessuali. Un recente studia di Remedy Review ha mostrato che 66% degli intervistati sentiva meno ansia e 72% di uomini e 76% di donne avevano orgasmi maggiori.
  • Marijuana medicinale come trattamento per il cancro al seno
    Il cancro al seno ha toccato la vita di molte donne in tutto il mondo e gli scienziati continuano a cercare una cura che aiuti a superare questa malattia.
    Uno studio del 2007 condotto da Molecular Oncology ha dimostrato che i cannabinoidi possono rallentare la crescita e ridurre le cellule tumorali al seno. Inoltre, l'uso di medicinali medicinali contenenti cannabis allevia i sintomi del cancro ed è dimostrato che previene anche la diffusione delle cellule tumorali in tutto il corpo. Puoi imparare più effetti della marijuana sulla malattia del cancro nel articolo su AskGrowers.
  • Cura della pelle alla cannabis
    Rispondere alla domanda "il CBD fa bene alla pelle?" possiamo sicuramente affermarlo. Non devi preoccuparti degli effetti psicoattivi, il CBD non funziona in questo modo. Tuttavia, allevia l'insonnia, l'ansia, il dolore e l'infiammazione, ha potenti antiossidanti e può trattare molti problemi della pelle come secchezza e danni dei radicali liberi, eczema e psoriasi, oltre a ridurre l'acne.
    L'olio di cannabis per la pelle viene solitamente utilizzato localmente. Puoi aggiungerlo ai tuoi idratanti o creme riparatrici intensive, fare una crema con olio di canna o piante essiccate, fare un bagno con l'olio o semplicemente comprare una lozione o un balsamo che contiene CBD. I dermatologi assicurano che i cosmetici con componenti di CBD sono totalmente sicuri e se ti capita di ottenere una reazione da un tale tipo di prodotto, è piuttosto una reazione sui suoi altri componenti piuttosto che sul CBD stesso.
  • Fumare erba durante la gravidanza Molte donne soffrono di nausea, nausea mattutina e ansia generale durante la gravidanza. Non c'è dubbio che la marijuana aiuta a superare questi sintomi, ma la domanda è se sia pericolosa per una donna incinta e per il suo bambino o no. Secondo la Substance Abuse and Mental Health Services Administration circa 1 su 20 futura mamma negli Stati Uniti consuma cannabis durante la gravidanza. È risaputo che tutto ciò che la donna mangia, beve, si mette sulla pelle o fuma ha un impatto sul feto. Anche se sono necessarie ulteriori ricerche su questo argomento, ma ci sono studi che dimostrano che ci sono potenziali rischi per i bambini le cui madri tendono a fumare erba durante la gravidanza. In realtà, non vi è alcuna differenza se si fuma, svapando o si mangia cibi commestibili; stai ancora consumando THC, il componente attivo della cannabis, che ha un impatto sui bambini che sviluppano la salute. Ciò può portare a problemi quali basso peso alla nascita, parto prematuro, circonferenza cranica ridotta, lunghezza ridotta. Aumenta anche il rischio di cambiamenti nel cervello di un bambino, che possono causare problemi di memoria, attenzione, controllo degli impulsi e rendimento scolastico. Alla fine degli anni '80, i medici hanno scoperto che il THC può viaggiare attraverso placenta e arriva al feto. Successivamente, i ricercatori stavano facendo studi sulla marijuana e l'allattamento al seno; hanno scoperto che il THC è immagazzinato nel latte materno per circa sei giorni dopo l'ultimo utilizzo. Significa che fumare erba durante l'allattamento influisce sicuramente sul bambino e può ancora essere esposto al THC anche dopo che la madre ha smesso di consumare. Inoltre è importante ricordare che il fumo di qualsiasi tipo di sostanza riduce l'ossigeno nel sangue. Quando si tratta di fumare una donna incinta, ciò significa che il suo bambino non riceverà molto ossigeno, il che è sicuramente dannoso per il feto. Tuttavia, tutti i suddetti rischi potenziali sono appena possibili. I medici affermano che è difficile dimostrare l'effetto diretto della marijuana sulla gravidanza. Gli studi effettuati finora non hanno abbastanza potere statistico e non sono molto affidabili. Tuttavia, i medici sono sicuri che l'olio di CBD e la gravidanza non sono la migliore combinazione, quindi consigliano vivamente alle future madri di non consumare cannabis durante la gravidanza. È sempre meglio prevenire che curare.

Parola conclusiva sull'uso della marijuana per le donne

Per riassumere, dobbiamo ammettere che al giorno d'oggi le donne tendono a fumare marijuana più di 10 anni fa e non è sorprendente perché sperimentano molti vantaggi del suo consumo. Allevia il dolore mestruale e tutti i sintomi della sindrome premestruale, riduce l'ansia e lo stress, porta nuovi colori nella vita sessuale e aiuta anche nel trattamento del cancro al seno. Un altro fatto interessante che la cannabis colpisce in modo diverso uomini e donne; le consumatrici hanno più recettori dei cannabinoidi che portano ad una maggiore assunzione di canna. Ma dovresti sempre usare la cannabis in modo ponderato e attento per evitare problemi e ottenere solo effetti positivi del consumo.

We & #039; re Social - Diffondi l'amore