Piantina di CBD

Piantine di CBD - 4 consigli per aiutarti a prenderti cura con successo di loro

Piantine di CBD - Non c'è niente di più gratificante che vedere esplodere i tuoi semi di cannabis. Se vuoi che i tuoi crescano bene, allora devi iniziare a prenderti cura di loro correttamente, già dalla fase della piantina. Le tue piante sono più delicate quando sono piantine, quindi richiedono cure extra. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a prenderti cura delle tue piantine di cannabis:

  1. Assicurati che i tuoi semi siano in un buon ambiente

Perché i semi di CBD prosperino, deve trovarsi in un ambiente con umidità, flusso d'aria e temperatura costanti. Per raggiungere questo obiettivo, deve essere presente un propagatore di semi. Un propagatore di semi funziona come una mini serra che aiuta le piantine a rimanere nel loro ambiente.

Per fortuna, puoi creare il tuo propagatore! Posiziona semplicemente un sacchetto di plastica trasparente sopra la pentola e crea dei fori per la ventilazione.

D'altra parte, puoi anche acquistare un propagatore che ha alcune caratteristiche che ti daranno il controllo sull'ambiente per le tue piantine di CBD. Queste caratteristiche includono termometri, illuminazione, riscaldamento integrato e flusso d'aria controllato.

  1. Mantenere una temperatura costante dell'area della radice

Una costante temperatura della radice è essenziale per garantire la salute ottimale per il tuo Semi di CBD. La temperatura ideale deve essere tra 19-24 gradi. Una temperatura costante assicurerà che le tue piantine si sviluppino alla stessa velocità.

La maggior parte dei coltivatori utilizza un tappetino riscaldante per piantine che a volte viene incluso quando si acquista un propagatore.

  1. Esporre le piantine di CBD a un'illuminazione adeguata e adeguata

Un ottimo modo per iniziare con l'illuminazione per la coltivazione di semi di cannabis è con una lampada CFL (Compact Fluorescent Lamp). Le luci CFL non emettono troppo calore rispetto alle luci HFL (Heat Fan Light). Pertanto, puoi posizionare la luce CFL il più vicino possibile alle tue piantine senza doverti preoccupare che possa danneggiarla. Allo stesso tempo, fornirà ai semi di CBD un'illuminazione adeguata per favorire la loro crescita.

Avere la luce molto vicino a un seme di cannabis è cruciale perché impedisce alle piantine di allungarsi.

Un'altra cosa che dovresti fare in termini di illuminazione è acquistare lampadine bianche fredde e bianche morbide, poiché le piantine crescono meglio sotto uno spettro blu.

  1. Assicurati che le tue piantine ricevano abbastanza nutrienti

Quando si tratta di nutrire le tue piantine di CBD, devi dare loro abbastanza nutrienti. Ciò significa che non dovresti alimentare troppo le tue piantine o fornire ulteriori nutrienti. Tieni presente che sono ancora molto delicati, quindi, quando dai loro nutrienti extra, potrebbe causare un'ustione dei nutrienti che alla fine porterà alla loro morte.

Inoltre, utilizzare acqua normale in un intervallo di pH compreso tra 6,3 e 6,5. Se stai usando l'acqua del rubinetto, mettila da parte per almeno 48 ore prima di annaffiare i tuoi semi di cannabis. In questo modo, il cloro e altri prodotti chimici sono evaporati dall'acqua del rubinetto.

Quando si tratta di annaffiare le piantine, innaffiarle quando il terreno inizia ad asciugarsi al tatto. Tuttavia, tieni presente che la terra non deve essere costantemente umida.

Conclusione

Prendersi cura dei semi di CBD richiede molto sforzo. La buona notizia è che puoi utilizzare strumenti aggiuntivi per aiutarti nel processo e sono abbastanza convenienti da avviare. Inoltre, prendersi cura delle piantine di cannabis è praticamente come prendersi cura delle piante normali.

Ottieni da noi i migliori semi di CBD di qualità nel Regno Unito Semi della caffetteria oggi. Contattateci per ulteriori informazioni, siamo più che felici di aiutarvi!

We & #039; re Social - Diffondi l'amore