Semi di cannabis

Germinazione dei semi di cannabis e #8211; Soluzione rapida

Germinazione dei semi di cannabis e #8211; Uno dei fattori che garantiscono la qualità dei semi di cannabis è attraverso il suo processo di germinazione. Se hai intenzione di germinare questi semi, è essenziale conoscere le migliori pratiche per assicurarti di ottenere il meglio da esso.

Le piantine devono iniziare la vita nel modo giusto. Ecco perché devi assicurarti che siano collocati nell'ambiente giusto perché innesca la crescita delle piantine. La temperatura, i livelli di pH nell'acqua, la qualità del suolo e l'umidità sono fattori significativi per l'ambiente. Sappi che i semi di cannabis non sono adatti per un ambiente mini-serra. Se lo metti in una posizione simile, puoi aspettarti un processo di germinazione fallito anche prima che inizi.

Dovresti anche tenere presente che non devi immergere o versare i semi di cannabis nel tessuto bagnato o nell'acqua. Ciò ridurrà le possibilità di coltivare in modo efficiente queste piante. Ci sono molti problemi che potresti incontrare quando coltivi le tue piantine. Le piantine possono diventare troppo magre e alte o possono cadere. Quando ti trovi di fronte a tali circostanze, devi sapere cosa fare per risolverle.

Ecco quattro problemi comuni della germinazione dei semi di cannabis e le loro soluzioni rapide:

1. Piantine alte e magre

Il problema più comune nel processo di germinazione è che le piantine crescono troppo alte e magre. Questo in genere accade quando la piantina riceve una quantità insufficiente di luce. Per risolvere questo problema, sposta le piantine in un'area dove possa avere una migliore esposizione alla luce in modo che cresca e produca piante sane.

2. Infezione fungina

L'ammortizzazione è un'infezione fungina comune che si verifica alle piantine. Fa cadere le piantine nonostante la sua iniziale crescita sana. L'unica soluzione per questo problema è assicurarsi che il terreno sia privo di funghi. Dovresti anche controllare correttamente la temperatura e l'umidità in cui si trovano le piantine per ridurre la possibilità di infezione da funghi.

3. Alloggiamento del seme allegato

Quando l'involucro del seme non si stacca, ciò significa che il seme non è stato posizionato abbastanza in profondità nel terreno. Questa istanza potrebbe anche essere un indicatore del fatto che la terra è troppo secca. Una soluzione rapida per questo sarà spruzzare acqua minerale sull'impianto e attendere qualche minuto prima di togliere l'involucro. Per evitare che ciò si ripeta, pianta il tuo seme più in profondità e assicurati sempre che il terreno sia umido.

4. Trasferimento del seme

Una volta che le tue piantine sono ben consolidate, puoi trasferirle. Tieni presente che puoi spostarli solo quando raggiungi un'altezza di 2-3 centimetri. Quando la germinazione ha successo, sarai in grado di vedere i suoi risultati in una settimana. Dopodiché, devi solo aspettare che sia il momento giusto per il raccolto.

È importante sapere come risolvere i problemi comuni delle piantine. Prima di acquistare semi o di sottoporsi a un processo di germinazione, fai una ricerca sufficiente sui semi e su come coltivarli adeguatamente nella tua proprietà.

Tieni presente che i semi sopravvivranno alla germinazione quando le condizioni sono adatte alla crescita. Quindi, una parte essenziale del processo di crescita è il suo ambiente e la sua coerenza. Investi in alcuni strumenti per aiutarti a gestire e monitorare il suo ambiente e puoi garantire alte possibilità di successo.

Se stai cercando semi di cannabis o semi di CBD da coltivare, contatta Coffee Shop Seeds per vedere come possiamo aiutare o provare un RQS femminilizzata o RQS Auto femminizzata Starter kit per la germinazione perfetta.

We & #039; re Social - Diffondi l'amore